Estero

Cos’è la lettera di credito

E' una garanzia rilasciata da una banca per proteggere importatori ed esportatori dal rischio di insolvenza della controparte.

Cos’è l’anticipo export su (ordini)

Anticipi che la banca concede a ditte che presentano ai propri sportelli copie di ordini o fatture pro forma di merce da esportare. L’anticipo può essere concesso fino all’80% degli ordini e sarà estinto al momento del pagamento a mezzo assegno o bonifico estero. La durata del finanziamento dipende dalla data di pagamento delle esportazioni. Possibilità di anticipare in valuta estera a tassi più bassi rispetto a quelli praticati sull’euro.

Cos’è l’anticipo export su fatture

Anticipi che la banca concede ad aziende che presentano ai propri sportelli fatture relative ad esportazioni già effettuate. Anche in questo caso l’anticipo può essere concesso fino all’80% delle fatture.Possibilità di anticipare in valuta estera o euro.

Cos’è un finanziamento import

Finanziamenti per pagamenti sull’estero (commerciali) mediante apertura di un conto finanziamento anziché addebito su c/c ordinario. I finanziamenti si possono richiedere in valuta o euro, per il periodo che desidera il cliente (un mese, due mesi ecc.) e per un massimo di 180 giorni. Possibilità di finanziarsi in valuta estera o euro.

Cos’è un’operazione a termine (out right)

Pagando un premio consentono di prefissare, all’origine dell’operazione, il cambio che sarà applicato ad una certa data (termine) all’operazione stessa. Eliminano completamente il rischio di cambio consentendo all’operatore che tratta con l’estero, di conoscere subito i suoi introiti in casi di esportazione ed i suoi costi in caso di importazione.

Cos’è un finanziamento in valuta

Al finanziamento in valuta a breve termine possono accedere sia le ditte che privati.Possono permettere, sulla base delle valuta scelte, finanziamenti a tassi più bassi rispetto a quelli praticati sull’euro.

Cos’è il Cambiavalute

Sportelli di banca, come il nostro, sono abilitati ad effettuare operazioni di negoziazione valuta.

  • A turisti stranieri, albergatori, negozianti etc. per l’acquisto di banconote e Traveller’s cheques.

  • A clienti italiani che si recano all’estero per cessione di banconote.