Conto corrente

Quanti tipi di conto Corrente esistono?

Esistono diversi tipi di Conti corrente che si possono dividere per categoria.
Conti ordinari: sono i cosiddetti conti a consumo, le cui spese dipendono dal numero di operazioni effettuate
Conti a pacchetto: sono i conti con un canone fisso che può comprendere anche altri servizi (ad. esempio il Bancomat, la Carta di Credito e così via).

Qual è il conto corrente più adatto a me?

La scelta del conto corrente più adatta alle esigenze del cliente può essere fatta direttamente in filiale con l’aiuto di un operatore. È possibile inoltre consultare le diverse tipologie di Conto corrente offerte dal nostro Istituto nella sezione dedicata del sito e tramite i Fogli informativi.

Quali servizi posso avere su un Conto Corrente?

L’ampia varietà di servizi collegabili a un Conto Corrente, fa sì che questo strumento sia sempre più il punto di partenza base per la gestione delle somme di denaro di qualsiasi cliente, dai piccoli risparmiatori ai grossi patrimoni, per i pagamenti di utenze; per incassare stipendi ed affitti; per agganciare carte di credito e bancomat; etc.
La gestione del Conto può essere anche effettuata per via telematica tramite Home Banking.

È possibile operare online?

Sì, è possibile accedere al conto corrente anche online con i servizi di Internet e Home Banking.
I servizi vanno richiesti in filiale e deve essere cura dell’utente custodirne i codici di accesso e di operatività.

Nella posta che mi inviate a casa, cosa trovo sul conto corrente?

La Banca invia con periodicità generalmente trimestrale (e comunque almeno una volta l’anno), l’estratto conto del rapporto, ovvero i movimenti del conto corrente in ordine cronologico.
Oltre a questo viene inviato il documento di sintesi con le condizioni principali del Conto Corrente.
È buona norma che il Cliente controlli bene questi documenti e tenga monitorata la sua posizione.