Conto di Base

Conto di Base

Il Conto di Base è il conto corrente a costi limitati rivolto ai privati consumatori con esigenze finanziarie di base: tale rapporto offre pochi servizi (ad. es. versamenti, prelievi, pagamenti, con esclusione di assegni bancari e carta di credito, finanziamenti e sconfinamenti, deposito titoli per investimenti) e permette bassa operatività (cioè il numero di operazioni annue indicate nella convenzione ferma restando l'onerosità di eventuali operazioni aggiuntive richieste dal titolare).

Le tipologie offerte in base alla situazione e alle esigenze del cliente consumatore che lo richiede sono tre.



- Il Conto di Base: adatto a tutti i consumatori e permette di fruire, a fronte del pagamento di un canone annuo limitato e dei bolli di legge (se dovuti), solo di determinati servizi e solo di un certo numero di operazioni annue (incluse le relative eventuali scritturazioni contabili) come da convenzione, ferma restando l'onerosità di eventuali operazioni aggiuntive richieste dal titolare.



- Il Conto di base ISEE è riservato ai consumatori che presentano un reddito annuo ISEE (Indicatore Sintetico Economico Equivalente) inferiore ad euro 11.600,00: in tal caso, il conto è offerto – per la tipologia di servizi ed il numero di operazioni annue indicati nella convenzione - senza spese e con l'esenzione dall'imposta di bollo ai consumatori che presentino all'atto dell'apertura (e poi entro il trentuno maggio di ogni anno) un certificato ISEE (Indicatore Sintetico Economico Equivalente) con un reddito ISEE annuo inferiore ad euro 11.600,00 (oltre ad un'autocertificazione in cui si attesti di non essere titolare di altro c/c di base), ferma restando l'onerosità di eventuali operazioni aggiuntive richieste dal correntista.



- Il Conto di Base Pensionati è riservato a pensionati con un trattamento pensionistico fino all'importo lordo di Euro 18.000.00 annui. La Banca offre questo conto a condizioni particolarmente vantaggiose in quanto in tal caso il rapporto permette al titolare di fruire – senza spese di conto e con l'addebito dei bolli di legge (se dovuti) - della tipologia di servizi e del numero di operazioni annue indicati nella convenzione.




Per conseguire i benefici previsti nelle ultime due tipologie di conto di base il cliente è tenuto a presentare alla Banca all'atto dell'apertura (e poi entro il trentuno maggio di ogni anno) un'autocertificazione in cui lo stesso attesta di non essere titolare di altro conto corrente di base e di avere un ISEE annuo inferiore a Euro 11.600,00, ovvero di percepire trattamenti pensionistici complessivi fino all'importo lordo annuo di Euro 18.000,00, nonché il certificato ISEE rilasciato dall'INPS/CAAF per il Conto di base ISEE.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Per le condizioni contrattuali si rimanda ai fogli informativi disponibili presso gli sportelli della Banca e sul sito internet.