Comunicato stampa

Comunicato stampa

La Banca Popolare Valconca per la Collegiata (Santa Lucia) di Savignano nel 2008 ha sostento il restauro della bella statua in alabastro di Santa Lucia. Ora ha voluto finanziare il restauro della pala che è sull’ultimo altare di destra della stessa chiesa (ma proveniente dall’antica e distrutta chiesa di San Pietro in Compito), che appariva orribilmente sfigurata da estese ridipinture e danneggiata dallo sporco, da sollevamenti di colore e da allentamenti della tela. Il restauro, eseguito da Rossana Allegri sotto la guida della competente Soprintendenza, è stato completato nel 2012 e verrà inaugurato il giorno 8 dicembre alle ore 15.
Si è trattato di un restauro laborioso, in quanto la grossolana ridipintura interessava tutta la superficie della tela, che ora mostra i suoi colori originali, appena impoveriti dalla consunzione dovuta al tempo e agli incauti interventi precedenti.
Il soggetto del dipinto è Gesù che affida a san Pietro la Chiesa, con l’ordine di “pascere le sue pecorelle”: si tratta dell’ultima apparizione di Gesù risorto, come ci è narrata dal Vangelo di Giovanni. Un episodio che stava molto a cuore alla Chiesa della Controriforma, che vedeva negato dai protestanti il “primato” dei successori di Pietro, cioè dei sommi pontefici. A rafforzare il valore del messaggio, il pittore ha messo nelle mani di san Pietro le chiavi, rifacendosi ad un altro precedente episodio evangelico.
Il restauro ha ricuperato il nome del pittore e la data di esecuzione del dipinto: Giovan Battista Amato, 1598. Giovan Battista Amato è un pittore locale poco noto, di cui abbiano notizie dal 1583 al 1612 e di cui fino ad ora si conoscevano solo tre tele, due a Santarcangelo e una a Savignano. È un buon artista “manierista”, influenzato dallo stile dei pittori bolognesi e ravennati e da quello di Federico Barocci. Questa sua opera appena ricuperata si presta a molte letture, di carattere iconografico e stilistico; ce ne parlerà durante la presentazione il prof. Pier Giorgio Pasini, mentre la restauratrice Rossana Allegri illustrerà le fasi del difficile restauro.

La presentazione sarà accompagnata da intermezzo musicale a cura della Scuola Comunale di Musica di Savignano sul Rubicone:
• Marcella Ghigi -Violoncello
• Milena Giannini - Violino
• Valeria Raschi - Flauto.

Presenzieranno la cerimonia il parroco Don Pierpaolo Conti ed il Sindaco di Savignano sul Rubicone Elena Battistini.