FRANCESCO ROSASPINA

FRANCESCO ROSASPINA
"incisor celebre"

Anna Maria Bernucci - Pier Giorgio Pasini
Copyright ©1995 by Banca Popolare Valconca

Fino alla comparsa della fotografia a metà del secolo scorso, l'incisione era l'unico mezzo di circolazione delle immagini.

Come Raffaello è divenuto famoso attraverso le incisioni di Marcantonio Raimondi, così Parmigianino e il Correggio, ma anche i maggiori pittori del Seicento bolognese fino ad arrivare ad Andrea Appiani, sono "celeberrimi" attraverso le incisioni di Francesco Rosaspina.

Docente dell'Accademia Clementina, amico di Giovan Battista Bodoni e dell'Appiani stesso, nelle mille lastre da lui prodotte in una lunga carriera artistica, Rosaspina ha costruito una galleria ideale della pittura italiana dal Cinquecento all'Ottocento.

Questa prima monografia su un artista eclettico e prolifico lo esalta per la sua incisiva attività di promotore del gusto.